Mamma & the City

Da qualche mese ormai collaboro con Mamma and the City un’associazione di Torino gestita da due bravissime professioniste e mamme che mi hanno scelta per dare un’immagine ai numerosi corsi, incontri, consulenze e servizi che offrono sui temi della gravidanza e genitorialità, di qualsiasi tipo essa sia.

Alcuni di questi lavori magari li avrete già visti attraverso i nostri canali social  perché ciclicamente escono e vengono promossi online ma qui vi voglio raccontare un po’ più nello specifico di cosa si tratta:

Le prime due illustrazioni che ho realizzato vanno ad identificare i due grandi (e principali) filoni delle loro attività, entro il quale poi si inseriscono i singoli corsi ed incontri.

1- Mentre ti aspetto… gli incontri dell’attesa    2- Io e te insieme… gli incontri delle neomamme

 

Queste grafiche invece rappresentano alcuni dei singoli corsi che si svolgono durante l’anno.

1 – Corso di Massaggio Infantile Aimi

2- Corso di accompagnamento alla nascita

3- Corso sul sonno del bambino

4 – Corso di training autogeno preparto

 

Questa illustrazione invece è per un singolo incontro/appuntamento che si svolgerà il 29 giugno 2018 sul tema della procreazione medicalmente assistita

mamma and the city - PMA

 

Infine un’illustrazione che riguarda un’appuntamento un po’ speciale, che si ripete ogni settimana ed è di libero accesso per tutti, uno spazio di incontro e di confronto: il Girotondo delle mamme

mamma and the city - girotondo delle mamme

 

Spero che vi piacciano, io sono molto contenta, soprattutto perché mi piace la direzione che sta prendendo il mio stile di disegno per questo progetto.

E stati prontissimi che ne arriveranno altri!

La montagna e la sua gente

Vi ho sfinito in tutti i luoghi reali e virtuali dicendo che questo 2018 è iniziato a bomba, con un sacco di cambiamenti e novità che mi hanno entusiasmata e anche un pochino affaticata (per dirla bene, in realtà sono asfaltata) e vi confermo che sta continuando con questo trend. Questi primi 5 mesi sono letteralmente volati, ho compiuto i famigerati 30 anni ma fortunatamente sono stata così presa da tutto che non mi sono soffermata neanche troppo a pensarci.
Solo brevi e sporadici momenti di panico.

giphy.gif
MA oggi FINALMENTE posso farvi vedere in anteprima una delle cose a cui ho lavorato alcuni mesi fa e che senz’altro è una di quelle che mi rende più soddisfatta.

E’ uscito questo libro di cui ho realizzato tutte le illustrazioni (copertina, quarta e immagini interne).

LA MONTAGNA E LA SUA GENTE
99 CANTI
dal repertorio dei cori CAI

book-mockup-vol-1-9-

E’ un pregevole volumetto dentro il quale, come suggerisce il titolo, trovate ben 99 canti (+1, sorpresona) a tema MONTAGNA, per lo più di origine popolare e regionale.

Apro una piccola parentesi: pur avendo messo piede in montagna si e no 3 volte nella mia vita, di cui una solo per andare a mangiare la polenta, ad oggi ho fatto ben 2 pubblicazioni (le principali per giunta!) su questo tema e ormai oserei dire che posso ritenermi un’esperta. Teorica per lo più. 😉
Sto continuando ad ignorare questi segnali ma forse dovrei lasciarmi andare, comprarmi un paio di scarponi e scalare delle vette.

Comunque…. i canti sono spesso accompagnati dalle mie illustrazioni e da un sacco di informazioni utili sulla provenienza regionale, autori, cori che l’hanno proposta, date ecc.
Volendolo fortemente vi informo che esistono anche tre uscite su cd dove sono registrati i suddetti canti.
Non avete più scuse, alla prossima gita “gruppo vacanze Piemonte” sapete cosa portare per renderla memorabile.
Al momento potete trovare il libro sullo store del sito del CAI ma a breve uscirà anche in libreria, se mi seguite sui social vi terrò aggiornati al riguardo.


Vi mostro alcune delle pagine che potete trovare all’interno del libro, come noterete ho lavorato con uno stile un po’ diverso dal solito, è stato leggermente faticoso ma uscire dalla propria comfort zone a volte è molto utile. Ovviamente essendo il target per lo più adulto (se non anzianotto) ho dovuto fare qualcosa di meno fiction, poi c’era il vincolo del bianco e nero e la difficoltà di dover inserire le illustrazioni “galleggianti” nella pagina senza alterare la struttura del canto. Ho trovato questa soluzione di cui sono abbastanza soddisfatta: forme geometriche, fondi notturni, simboli e immagini evocative:

sito 4sito 3sito 2sito 12

Spero che vi piacciano. Io sono molto contenta e anche se può sembrare una piccola cosa per me è un grande traguardo e un piccolo passetto in avanti verso quello che faticosamente ogni giorno cerco di raggiungere.

Una stanza tutta per me

Mi sa che i più attenti di voi si sono accorti che è successo qualcosa. In effetti non serviva uno spirito di osservazione così acuto per accorgersi che negli ultimi due mesi sono praticamente scomparsa da qualsiasi social o piattaforma che prima cavalcavo con costanza ed entusiasmo.

68747470733a2f2f73332e616d617a6f6e6177732e636f6d2f776174747061642d6d656469612d736572766963652f53746f7279496d6167652f4c6b68486c627a424158732d50773d3d2d3435303239343936332e3134646130393834

Un silenzio stampa interrotto qua e là per non perdere tutto il lavoro dell’ultimo anno e mezzo, ma sono state apparizioni fatte con fretta e poca cura. Questa è l’unica cosa di cui mi rammarico. Perché, in effetti, in questi ultimi due mesi sono successe un sacco di cose che, fortunatamente, posso definire tutt’altro che brutte…
Cado di nuovo nella tentazione di fare di questo post un diario

tenor
e vi riassumo veloce veloce cosa è successo (poi parliamo di lavoro): ho cambiato casa, dopo 5 anni in un bilocale buio e tempestoso, e sono passata al lusso vero di un trilocale con doppia esposizione. Sto vivendo l’incredibile gioia di vedere la luce del sole al mattino e l’alternarsi del giorno e della notte fuori dalle mie finestre. Ho un salotto raga, uno vero, fatto solo per fare cene con gli amici e per guardare Netflix nello schermo della tv comodamente seduta sul divano. Punti felicita acquisiti: non quantificabili.

Oltre a questo trasloco, sempre a gennebbraio ne ho anche fatto un altro, infatti tutti i miei fenomenali poteri cosmici sono passati dal minuscolo spazio vitale, di cui sopra, ad uno studio vero e proprio. Io e marito abbiamo deciso di indebitarci per il resto dei nostri giorni affittando un’ufficio e, big news, non è più una scrivania davanti al letto ma un bilocale autonomo. Eccovi qui la mia postazione, molto incasinata ma già abbastanza definita.

29243901_10216155895398337_6884119348923858944_oÈ successa semplicemente una cosa incredibile: lo studio accanto al nostro appartamento si è liberato e noi ce lo siano presi. Quindi praticamente lavoro da casa, condizione alla quale non avrei voluto rinunciare, ma di fatto questa soluzione mi permette una divisione sensata lavoro/vita, una scansione netta dei tempi di lavoro e soprattutto, solo per il fatto di dover affrontare il pianerottolo, non vado a lavorare in pigiama (ma in tuta si eh, non scherziamo). I punti professionalità acquisiti si riassumono in una solo parola, anzi due: sala riunioni.

Tutto molto bello vero? anche se questo ha significato una fatica incredibile, proprio in termini fisici, perché si sa, se non hai abbastanza soldi gli zoccoletti te li devi sradicare da sola e a mani nude…e faccio ancora incubi in cui devo imbiancare pareti grandissime con piccolissimi rulli. Ma, si, ne è valsa tutta la pena.

Infine anche il lavoro ha subito grossi stravolgimenti. Mi si è prospettata una nuova opportunità, abbastanza irrinunciabile e ho acquisito un nuovo cliente, molto grande. Questo mi ha messo di fronte ad alcune scelte e rinunce che non avrei voluto fare, ma mi ha offerto anche delle garanzie che nella vita di un freelance non sono per niente trascurabili. Di fatto la mia mole di lavoro è triplicata e sto lottando per non esserne fagocitata e riuscire a portare avanti anche tutti i clienti più piccoli ma che mi danno grandi satisfactions. Quindi in sostanza questi ultimi due mesi li ho passati a lavorare, giorno e notte letteralmente, a tutte queste cose qui.

AH e poi sono successe altre cose piccole piccole, come l’apertura della partita iva, l’annuncio del matrimonio di mia sorella, (<3), l’organizzazione di un festival (fra poco ve lo dico meglio!!) Insomma sono piena, ricolma fino all’ultima goccia di cose belle, importanti e faticose.

Questo marzo lo prendo un po’ più con calma, cerco di riorganizzarmi e riprendere la mia routine lavorativa, mi riapproprio dei meravigliosi luoghi dell’internet che ho abbandonato e mi auguro forte forte di riuscire a portare avanti tutti quei progetti che ho dovuto mettere in stand by per forza di cose.

Al momento posso solo dirvi che presto arriveranno un sacco di cose belle, frutto del lavoro di questo ultimo periodo e vi saluto con questa illustrazione che, poverina, è stata abbandonata dal suo cliente, ma che io adoro e che riassume in pieno il mood di questo periodo frizzantino marzolino.

29136881_10216129053247300_3722070760961867776_o

Dai che sti unicorni non passano mai di moda.

ps: il titolo di questo post, molti lo sapranno, è una citazione dal saggio di Virginia Woolf “Una stanza tutta per sé ” che mi ha accompagnata in questo periodo faticoso fornendomi la giusta dose di girl power di cui avevo bisogno in alcuni momenti un po’ duretti.

Christmas Collection 2017

Quest’anno sono stata bravissima e sono partita con il giusto anticipo (più o meno) per creare la collezione natalizia: una tenera banda di 9 animaletti nata per rallegrare e decorare le vostre feste.
Se mi seguite sui social (in particolare su Instagram) avrete visto la creazione delle illustrazioni praticamente in tempo reale: per 9 giorni ho postato, nell’ordine scelto da voi tramite i sondaggi su Instagram stories, un personaggio al dì.

Ve li presento in versione animata,  perché ora che ho imparato a fare delle semplici GIF non posso più farne a meno.

conigliaoutput_9OJUtgrennaprocionipinguinopecoraorso-e-uccello-1ippopotamogatto


Ho creato prima di tutto una serie di decorazioni natalizie handmade, un kit di 10 palle (perchè c’è anche la stella!) da appendere in casa, sull’albero di natale o dove più vi piace. In questa versione ognuno di loro è caratterizzato, oltre che da aspetto e atmosfera natalizia, anche da un messaggio di augurio e/o motivazionale a sorpresa.

Sono in serie limitata ma potete contattarmi per ricevere un kit anche voi fino ad esaurimento scorte, o venire ad acquistarlo direttamente di persona al prossimo mercatino a cui parteciperò che sarà il Cotton Xmas Market organizzato da Cotton Friday Hanmade Milano * domenica 3 dicembre.
* le ragazze di Cotton Friday sono una bomba, andate assolutamente a scoprire questa iniziativa.

Oppure, se preferite, potete anche scaricare ad un piccolo prezzo il file da stampare direttamente dal mio shop Etsy e crearvi  da soli le vostre fichissime decorazione DIY.

Acquista il kit da stampare

 


E se questi personaggi vi sono piaciuti proprio tanto li potete trovare anche nel mio shop Tostadora, su magliette, body bambino/a, shoppers e felpe.
Per vederli meglio o acquistarli cliccate

QUI

ma intanto eccovene un assaggio

Io sono molto soddisfatta, soprattutto di aver trovato il tempo e la spinta giusta per creare qualcosa di personale tra un progetto e l’altro… alla fine queste sono le cose che amo di più fare ❤


Infine vi faccio, come da tradizione, un piccolo regalo.. perché il Natale è bello ma anche un po stressante. Quindi per venirvi in aiuto ho preparato una letterina per Babbo Natale, che sarebbe per i bambini ma mica qualcuno vi giudica se siete grandicelli  e volete farla lo stesso…. 🙂

1
Cliccando QUI potete scaricare subito e gratuitamente il pdf che ne contiene due versioni identiche: cambia solo la declinazione della scrittura al maschile o al femminile.

Io vi saluto e spero che questa collezione vi piaccia.

Nel frattempo vi ricordo che per restare sempre aggiornati su news, regaletti e cose così potete iscrivervi alla mia newsletter proprio al foooooondo della pagina.

Halloween Special!!

halloween-gif-01

Per festeggiare uno dei miei mesi preferiti ho pensato di farvi un piccolo regalo, ovviamente a tema Halloween… ho creato questi personaggi e spero che vi piacciano perché potrete scaricare gratuitamente i due printables che ho preparato per l’occasione:

Il primo è un biglietto per i tuoi auguri stregati, lo scaricate cliccando l’apposito link qui e basta stamparlo e poi piegarlo in due.

mockup halloween

Il secondo è la stampa “dolcetto o scherzetto” , che scaricate sempre allo stesso  link e che potrete appendere in casa o per esempio anche fuori dalla porta, in modo che la sera del 31 tutti sappiano che bussando riceveranno dolcetti in abbondanza…  giusto per essere chiari, in questi tempi di ultracattolici contro tutto.

print mockup

C’è anche un’altra novità

Qualche tempo fa mi è successo che degli amici che non sentivo da tempo mi scrivessero per chiedermi di contribuire ad un progetto molto interessante che si chiama Caffettino Area (andatevelo a vedere perché merita)… ho partecipato quindi con super piacere e, imbarazzo a parte, mi hanno fatto un’intervista dove spiego che un po’ il mio lavoro: nel video incriminato , oltre al mio faccione, compaiono anche degli spezzoni della realizzazione di una tavola fatta di recente. Questa.

Il_Mago_Di_Oz_1-01
Dorothy in the Blue Land of Munchkins

Infatti nell’ultimo post del blog avevo parlato di Procreate, un programma di disegno per iPad Pro che ho scaricato da poco e che già amo. L’ho utilizzato per fare questa illustrazione, tratta da “Il Mago di Oz” di L.Frank Baum. Il programma permette di registrare in time lapse tutto il tuo lavoro e da questo ho realizzato (un po’male) il video Speed Drawing che potete vedere nel mio canale YouTube. Si perché sono felice di inaugurare il mio canale dove pubblicherò video di questo genere e contenuti legati al mondo dell’illustrazione.

GUARDA IL VIDEO

 


Ottobre è stato massacrante ma ho un bel po’ di progetti in cantiere e spero di riuscire a condividerli presto… nel frattempo, se non lo avete ancora fatto, iscrivetevi alle newsletter al fondo della pagina per ricevere direttamente le news e altri regaletti!

 

 

October is coming – Autumn freebies!

C’è un regalo per voi!
Ottobre è alle porte, l’autunno è arrivato e se, come me, siete in quello stato confusionale in cui uscite di casa con sandali e sciarpa di lana, con un sacco di idee in testa, cose da fare, progetti e buoni propositi, non fatevi prendere dal panico…  ci vuole calma e organizzazione e cosa c’è di meglio di uno strumento che vi consenta di pianificare OGNI cosa?  Ho pensato a tutto io preparando il PLANNING EVERYTHING KIT di ottobre, che comprende un planner giornaliero, uno settimanale e uno mensile da scaricare gratuitamente QUI. Potrete scegliere quale utilizzare, secondo le vostre abitudini, o usarli tutti insieme come faccio io, che sono malata di pianificazione. Ovviamente da stampare DIY. Anche se avete già un’agenda in cui organizzate le vostre giornate io ho trovato molto utile usare dei plannings del genere da appendere nella mia postazione di lavoro, il formato di stampa è un A4 ma se avete una stampante A3, che è la svolta, potete anche esagerare con le dimesioni, vi aiuterà a visualizzare meglio tasks e obiettivi.

planners ottobre freebie-011-01planners ottobre freebie-05

Ho scelto una grafica chiara e pulita ma che fosse comunque un po’ vivace, per non deprimersi davanti alle milioni di cose da fare, i colori sono i miei preferiti del momento, ovvero delle declinazioni del Pantone 12-1207 Pearl Blush e del 12-4805 Wan Blue.

pantone_wanblue      41c76698df62115c619dcfe8101bacca

C’è un po’ di autunno ma anche il ricordo recente dell’estate e spero davvero che vi piaccia quanto è piaciuto a me farlo!

Sempre a proposito di cose preferite, ho deciso di iniziare a rendere pubbliche le mie bacheche Pinterest dove raccolgo un po’ di tutto: iniziamo con una September’s best nella quale ho inserito i miei preferiti creativi di settembre, ovvero una selezione di tutto quello che in questo mese ho scoperto, apprezzato, imparato, utilizzato o anche solo desiderato; è un esercizio divertente ma è è anche uno strumento utile per il mio lavoro, per raccogliere idee, spunti e tenere traccia del mio percorso creativo.

035b7dd02f58972da310219cb492d883          082cc4bede95d8def652c01b5b87047e

Le due scoperte principali sono state queste che vedete sopra: il seminario Pixar in a Box su Khan Academy, gratuito e interessantissimo, io ve lo consiglio perché sono video brevi, chiari e anche se parlati e sottotitolati in inglese sono di facile comprensione. Sono divisi per argomento e potete sceglierli a piacere. Poi ho scaricato ed iniziato a utilizzare Procreate, programma di disegno eccezionale per iPad Pro. Finora utilizzavo Adobe Sketch ma questo programma amplia tantissimo le possibilità e le tecniche di disegno oltre ad avere delle funzioni davvero top, come la registrazione time-lapse, e la trasmissione in diretta durante il lavoro.
Sempre in questa bacheca trovate un po’ di illustratori davvero bravi, libri e prodotti creativi.
(e giuro che questa reiterazione dei colori è abbastanza casuale o inconscia – che gioia però)

Infine vi informo che ho utilizzato settembre anche per aggiornare e sistemare i miei prodotti e aprire nuovi store online, per vedere tutto nel dettaglio basta andare in questa pagina del sito dove ci sono maggiori informazioni e i collegamenti diretti a tutti gli shops, troverete di tutto e per tutti i gusti e ricordatevi che non è mai troppo presto per iniziare con i regali di natale!

kids cornice         3 mockup

logo 2-01

ps: iscrivetevi alla newsletter al fondo della pagina per ricevere direttamente le news e altri regaletti!

ultimi progetti: wedding design

L’estate è sempre dei matrimoni,  ma questa in particolare è stata tipo un unico enorme matrimonio.. che non è ancora finito tra l’altro.
Oltre ad aver organizzato il mio (na fatica) ho avuto il piacere di lavorare con delle coppie dolcissime che mi hanno affidato il design del loro grande giorno. Mi è piaciuto davvero molto e ho deciso che sono pronta per lanciarmi in questo maggggico mondo.
Vi faccio vedere quel che ho fatto

per blog-01

Ritratto degli sposi + partecipazioni + adesivi + spillette + menù + segnaposto + bomboniere + cartellonistica

alcune foto

 

 

 …

 

 

fronte

 

Partecipazioni + tableau mariage + grafiche per bomboniere e confettata

alcune foto

 

 

 …

 

Senza titolo-3-01
Partecipazioni + tableau mariage
(in progress)

20590496_10214171817517630_1060356352_o

 

Z come ZOMBIE : challenge di chiusura

Ultima settimana di questa challenge. Sono un po’ triste perché per 21 settimane, senza perdere un colpo e in qualsiasi parte del globo, abbiamo fatto uscire i nostri personaggi e li abbiamo condivisi con voi: mi sono divertita un sacco e mi mancherà questo esercizio settimanale (credo tra l’altro che sia la prima volta che porto avanti un progetto con questa costanza e continuità. Big up!)
Sono però anche felice perché ora inizia una nuova fase: io e Juice for Breakfast (che si chiama Giulia ed è la compagna di lavoro migliore del mondo ) abbiamo un sacco di idee in cantiere per sviluppare il progetto Characters we love – a little spelling book e portare i nostri personaggi un po’ in giro.  Quindi voi state super connessi perché ci saranno novità.

Intanto eccovi l’ultima uscita e ultima lettera: Z ovviamente di zombie. Come anticipato abbiamo aperto la challenge con un’ultima call to action tramite la quale altri illustratori e character designer potevano partecipare ed inviare il loro personaggio e come al solito i risultati sono molto fichi e soprattutto super variegati, che è davvero il bello di questa sfida.
(Io e Giulia ovviamente abbiamo voluto chiudere un po’ col botto e abbiamo fatto anche due Gif )

zombie_elena

Elena – Behemot da The Nightmare before Christmas

zombie2_elena

Elena – Bill Murray da Zombieland

giulia_zombie

Giulia- R da Warm Bodies

aurora_cacciapuoti

Aurora Cacciapuoti – Dolores Oriordan dei Cranberries, dalla canzone Zombie

martina_zombie-01

Martina Cavglià – Rick Grimes da Walking Dead

Silvia Bolognesi _zombie

Silvia Bolognesi di Fancyhollow – Emily da La Sposa Cadavere

 

A presto!!

da N come Natale a V come Volo: recuperone

Questi ultimi due mesi mi hanno presa, centrifugata e risputata senza pietà l’ultimo giorno di luglio. L’aggiornamento del blog era davvero impossibile quindi faccio un post di recupero e riepilogativo di tutte le ultime uscite del progetto Characters we love ❤ a little spelling book che porto avanti felicemente e da qualche mese con la mia compagna di lavoro Juice for Breakfast.

Dato che mi succede sempre più spesso di scrivere un post e trovarlo accettabile, a volte perfino simpatico e poi  mi basta rileggerlo dopo un po’ per sembrarmi una merda totale e spesso imbarazzante, mi sa che oggi mi limito a scrivere solo l’indispensabile, per non odiarmi fra 24 ore.

Ecco le ultime 9 uscite, in ordine cronologico e quindi alfabetico, dei characters che io e Giulia abbiamo creato nelle ultime settimane.

 

N come NATALE

natale_elenaElena – Scrooge e Tiny Tim da A Christmas Carol: A Goblin Story of Some Bells that Rang an Old Year Out and a New Year In.

giulia_nataleGiulia – Il Grinch dall’omonimo film.

 

O come ORIENTE

oriente_elenaElena –  Chihiro e Senza Volto da La città incantata.

giulia_orienteGiulia Il sultano da  Aladdin.

P come PAZZIA

Edizione speciale.
Questa settimana la challenge era aperta a tutti coloro che volessero divertirsi insieme a noi. I mega bravi illustratori che hanno aderito alla call e collaborato al nostro progetto li vedete tutti qui sotto:

characters_we_love_alicenegri_PazziaAlice Negri – Jack Sparrow da I Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo.

pazzia_veronica illustrations-01Veronica Illustration – Yayoi Kusama, artista giapponese protagonista del documentario I love me.

kit_characters_we_love_lorenzo menini_pazziaLorenzo Menini – Enrico IV dall’omonimo dramma di Luigi Pirandello.

FrankDonnieDarkoCarlotta Scalabrini – Frank da Donnie Darko.

kit_characters_we_love _giulia pavani_Pazzia-01Giulia Pavani – Marilyn Manson autore dell’album Portrait of an American Family.

pazzia_elenaElena – Il Joker da Il Cavaliere Oscuro.

giulia_pazziaGiulia – Il Cappellaio Matto da Alice nel Paese delle Meraviglie.

 

Q come QUADRO

quadro_elena-01Elena

giulia_quadroGiulia

Entrambe abbiamo scelto, senza saperlo, lo stesso character: Frida Khalo, pittrice messicana e grande donna. Su di lei nel 2002 è stato fatto il film Frida.

 

R come RINASCITA

rinascita_elenaElena – Codaliscia e Lord Voldemort da Harry Potter e il Calice di Fuoco.

giulia_rinascitaGiulia – Cheyenne da This Must Be the Place.

 

S come SIMMETRIA

simmetria_elenaElena – Dr Manhattan da Watchmen

giulia_simmetriaGiulia – Mia e Sebastian da La La Land

 

T come TEATRO

teatro_elenaElena – Jack McFarland da Will & Grace

giulia_teatroGiulia – William Shakespeare autore dell’opera Sogno di una notte di mezza estate

 

U come URLO

urlo_elenaElena – Bluto da Animal House

giulia_urloGiulia – Book da Monsters & Co.

 

V come VOLO

volo_elenaElenaMary Poppins dall’omonimo film.

giulia_volo_neroGiulia – Atreyu e Falkor da La storia infinita.

 

Ci stiamo preparando per un finale col botto. L’ultima uscita vedrà un’altra challenge aperta a tutti e la parola estratta per la lettera Z è ZOMBIE. Quindi preparatevi perchè vedremo dei personaggi fichissimi. Partecipare è semplice e trovate qui tutte le informazioni  necessarie.

Seguiteci!